La via del rifugio

★★★☆☆
La via del rifugio

La Via del Rifugio può essere considerato un testo rappresentativo fin dall'inizio della poetica gozzaniana, tale anzi da riassumere tutti gli elementi fondamentali del suo universo lirico. Ne possiede tutti i requisiti: la pretesa ingenuità, l'ironia e la parodia letteraria, l'abilissimo trattamento dell'artificio poetico. Al fasto del 'Poeta-alla-D'Annunzio', Gozzano oppone l'attrattiva per l'esistenza tranquilla e mediocre del vecchio contadino o delle filatrici di canapa, agli amori per le attrici o le principesse ha sostituito gli amori ancillari, per le domestiche o per le cuoche, ha evocato un mondo del passato, una vita 'piccola e borghese', casalinga e campagnola, di contro all'eleganza corrotta della vita cittadina.

Formato: Audiolibro (MP3)

Durata: 1:05:49

Scaricare